Navette dell’Atm fuori dai locali per riportare a casa i ragazzi

A partire dalla prossima primavera, nel weekend ragazzi e ragazze avranno un mezzo sicuro per tornare a casa dalla discoteca. Grazie alla collaborazione tra i consiglieri comunali Gianfranco Baldassarre, Lorenzo Malagola e Alan Rizzi di Forza Italia, Carlo Fidanza di An e Pierfrancesco Maran dell’Ulivo, con la bella stagione partirà, in via sperimentale, il progetto «Radiobus by night», che, in sostanza, prolungherà fino alle 5 l’orario del servizio radiobus nel fine settimana.
Il programma prevede infatti che nelle notti di venerdì e sabato da sei punti cruciali della città (piazza XXIV Maggio, Porta Nuova, Porta Venezia, piazzale Medaglie d’Oro, piazzale Cadorna, corso XXII Marzo) partano ogni ora due radiobus che, dirigendosi in direzioni opposte, porteranno i ragazzi a casa in totale sicurezza, visto che ragazze e minori saranno riaccompagnati fino al portone di casa. In base al progetto i mezzi saranno in grado di concludere il proprio percorso in un tempo massimo di 40 minuti, così da garantire il rispetto degli orari prefissati e non costringere i giovani ad attendere in strada a tarda notte.
Il costo del viaggio sarà di 2,5 euro, 3 se si compra il biglietto sul radiobus e non sarà necessaria alcuna prenotazione. Il servizio, che per i 12 mesi di sperimentazione costerà al Comune circa 200mila euro, a pieno regime potrà riaccompagnare ogni weekend 750 giovani.