Il navigatore satellitare è sempre più portatile

I nuovi modelli possono essere spostati da una vettura all’altra

Massimo Carboni

da Milano

Piccoli ma molto potenti. I nuovi dispositivi gps sono persino indossabili. La filosofia del «tutto in uno» trasportabile ovunque ispira da tempo i prodotti di TomTom (www.tomtom.com), in particolare il nuovo TomTom GO 700, un navigatore da auto che può essere trasferito da una vettura all’altra senza problemi. Il funzionamento è davvero semplicissimo: basta accenderlo e partire. TomTom riesce ad individuare via satellite la vostra posizione e, confrontandola con quella di arrivo, a fornisce vocalmente e visivamente, attraverso l’ausilio di mappe 3D, le indicazioni per arrivare a destinazione nel minor tempo possibile. Generalmente basta affidarsi alla guida vocale che avvisa con largo anticipo sulle svolte e le strade da seguire.
Nel calcolo chilometrico del percorso viene anche fornita la stima del tempo medio per arrivare a destinazione. Al suo interno dispone delle mappe di tutta Europa, naturalmente Italia compresa, preinstallate su disco rigido da 2,5 Gb. Consente, inoltre, la chiamata in vivavoce mediante connessione Bluetooth con telefoni cellulari. Sempre TomTom propone anche un modello da bicicletta, Tomtom Raider, che si applica al manubrio. Il prezzo del TomTomGo è di circa 665 euro quello del modello Raider di 499.
Anche Hamlet presenta un nuovo ricevitore GPS Bluetooth che permette di trasformare il proprio palmare o notebook in un navigatore satellitare in modo semplice ed economico. Non necessitando di cavi, il nuovo dispositivo di Hamlet può essere facilmente posizionato in auto in modo da garantire la migliore ricezione. Una volta connesso il dispositivo via Bluetooth al palmare o al notebook, occorre attendere meno di 10 secondi per poter iniziare la «navigazione». Particolarmente interessante il prezzo: 99 euro. Le mappe sono escluse, ma si può fare riferimento ai numerosi software per notebook o palmari in grado di fornire carte navigabili. Esistono anche diversi siti internet da cui scaricarle gratuitamente.
Alan Map 600 è, invece, un navigatore gps universale. Può essere spostato facilmente da un’auto ad un’altra o fissato senza difficoltà direttamente sulla moto o, per i più sportivi, sulla bicicletta. Pesa solo 150 grammi ed è dotato di una memoria interna espandibile mediante Compact Flash Card standard, per consentire il caricamento di diverse mappe cartografiche, oltre a quella dell’Italia fornita in dotazione. Tecnologicamente avanzato, l’apparecchio è dotato di 12 canali satellite e dialoga con il sistema WAAS (per gli Stati Uniti) e con il sistema europeo di navigazione satellitare EGNOS, garantendo la massima precisione nel rilevamento della posizione e della velocità di spostamento. Costa 349 euro.
Per gli amanti dei palmari PalmOne, in collaborazione con Kirrio e ViaMichelin, propone la soluzione di navigazione satellitare Tungsten T5 più GPS per computer palmare. Si tratta di un pc palmare (il Tungsten T5), con software di navigazione GPS di ViaMichelin e con una SD Card da 256 Mb con mappe precaricate di Italia e Svizzera.
Il palmare con GPS include inoltre un ricevitore GPS di Kirrio. Il prezzo è di 549 euro (Iva inclusa).