Navigli, il Comune regala gli etilometri

Etilometri distribuiti gratis sui Navigli, uno dei punti nevralgici della movida milanese: così il vicesindaco Riccardo De Corato ha dato il via, il 26 e 27 giugno, alla nuova campagna del Comune contro l’abuso di alcol.
Con tanto di auto ammaccata e con il parabrezza in frantumi posizionata di proposito fra l’Alzaia Naviglio Grande e via Valenza per sensibilizzare i giovani, De Corato si è presentato distribuendo gli strumenti che misurano il tasso di alcol nell’organismo alle 20, in pieno orario di aperitivo.
«Nei cinque mesi del 2009 – ha dichiarato De Corato – sono stati fermati 1.270 guidatori, di questi 481 sono risultati positivi all’alcol test. Circa il 37 per cento. Come si può facilmente capire, i dati dimostrano che il fenomeno è in aumento. Chi guida in stato di ebbrezza è un potenziale criminale». Da qui l’idea della campagna di sensibilizzazione, che continuerà anche il prossimo fine settimana.
Intanto, ha continuato il vicesindaco, «la prossima settimana è previsto un incontro con la Moratti per redigere un’ordinanza in merito. Abbiamo deciso che, in base all’articolo 689 del codice di procedura penale, i minori trovati in possesso di alcol o comunque risultati positivi al test potranno essere puniti con una multa di 500 euro e una denuncia che arriverà direttamente ai genitori».
Gli incidenti legati all’abuso di alcol nel 2008 a Milano sono stati più di 600, ed hanno provocato 75 morti e 1093 feriti: numeri in constante crescita, mentre sempre più spesso agli alcolici si accompagna anche l’uso di stupefacenti.
Una situazione alla quale il Comune ha cercato di porre un freno, nel corso degli anni, con diverse ordinanze, come quella che punisce i negozi o i bar che vendono alcolici ai minori, o come quella che vieta ai locali di vendere bevande in bottiglie e confezioni di vetro. «Con la prima ordinanza – ha spiegato De Corato – abbiamo sanzionato 59 commercianti con multe da 500 euro l’una, la seconda normativa, nata in un primo momento solo per la zona di Navigli e stazione Centrale, è stata estesa ora anche all’Arco della Pace, San Siro e corso Como».
Accanto alla distribuzione di etilometri, il Comune sponsorizza anche una campagna di spot pubblicitari, che verranno realizzati dai ragazzi stessi: i migliori lavori verranno pubblicati sul sito www.primaepoi.it. Il concorso è organizzato dai volontari di Ala Onlus, associazione che si occupa di problematiche legate all'abuso di alcol e droga fra i giovani, e che terrà aperto uno stand venerdì 3 e sabato 4 luglio dalle 21 all’una presso l'Alzaia Naviglio Grande, per raccogliere le adesioni.