Nch verso Piazza Affari

La società bolognese Nch (attiva nel software) ha rilevato per 25 milioni il 57% di Tas, quotata sul Techstar, compiendo così il primo passo per approdare in Piazza Affari. Entro 30 giorni Nch, il cui obiettivo è creare un polo dell’informatica bancaria, dovrà promuovere un’Opa (22,815 euro per azione) sul restante 43% di Tas che in ogni caso rimarrà quotata. A vendere sono stati Pompeo, Lucia e Barbara Busnello (rispettivamente il 34,42%, il 10,9% e il 10,89%) e Gisela Weth (0,79%). Prima della sospensione Tas ha ceduto il 2,6 per cento.