’Ndrangheta, 60 arresti Indagato politico Udeur

Una vera e propria rete mafiosa che in Calabria e Campania gestiva gran parte della vita economica, dagli appalti al traffico dei clandestini, forte di appoggi politici. Una maxioperazione dei carabinieri ha portato a 60 ordini di custodia cautelare, alcuni in carcere, altri ai domiciliari. Tra gli 85 indagati nell'inchiesta «Omnia» della procura distrettuale antimafia di Catanzaro, il nome che spicca è quello di Franco La Rupa: il capogruppo dell'Udeur al consiglio regionale calabrese è indagato per concorso esterno in associazione mafiosa e voto di scambio. Oltre al traffico di clandestini, anche lo smercio di armi e stupefacenti era sotto il controllo della famiglia Forastefano di Cassano Ionio. Attività che fruttavano parecchi soldi: sequestrato un tesoro che vale 50 milioni di euro, di cui fanno parte quasi 200 immobili. Senza contare i 6 milioni che la cosca avrebbe truffato all’Inps come indennità per falsi braccianti agricoli.