’Ndrangheta Il pm Pignatone: «Triste rapporto con la politica»

’Ndrangheta e politica. Per il procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Giuseppe Pignatone «l’aspetto più triste è quello della politica. Abbiamo assistito in occasione delle regionali a una processione di candidati che va in Calabria a parlare con Giuseppe Pelle. C’è chi metaforicamente va a chiederlo in ginocchio, alcuni sono ndranghetisti, e ci sono uomini politici più importanti che si pongono da pari a pari, ma riconoscendo la capacità dell’organizzazione di raccogliere voti in cambio di qualcos’altro».