«Ne abbiamo chiusi 44 non in regola»

«All’Esquilino, negli ultimi sei mesi, sono state eseguite 44 ordinanze di chiusura per i negozi della zona». È la risposta dell’assessore alle Politiche urbanistiche del I municipio, Letizia Cicconi, ad Alleanza nazionale a proposito delle attività commerciali gestite da stranieri nella zona intorno a piazza Vittorio. «Ciò non toglie che una volta chiuso il negozio, la licenza possa essere rilevata da un’altra persona - ha aggiunto l’assessore -. Possiamo quindi dare battaglia a chi non è in regola con le norme dettate dalla delibera comunale ma poi nulla vieta di riaprire, attraverso un permesso regolarmente concesso, quelle attività che noi abbiamo chiuso».