Necropoli dell’età del ferro ad Albissola

Straordinario ritrovamento archeologico ad Albisola Superiore. Tre tombe a incinerazione, probabilmente risalenti alla prima Età del Ferro, sono state rinvenute nel corso dei lavori di scavo preventivi alla realizzazione della nuova sede dell’associazione Alpini. Il ritrovamento è avvenuto grazie alla collaborazione fra il Comune di Albisola Superiore e la Soprintendenza per i Beni Archeologici che ha condotto indagini archeologiche preventive nell’area in cui è prevista la realizzazione di box, della nuova sede dell’Ana e di spazi pubblici. Le tombe rinvenute sono tre. Nel pozzetto scavato nel terreno vergine erano deposti il cinerario contenente i resti cremati del defunto, costituito da un’urna in terracotta chiusa da un coperchio sempre in terracotta, e inoltre elementi del corredo funebre efficaci per distinguere individui di sesso maschile e femminile: un’arma per gli uomini e, per le donne, una fuseruola fittile, strumento relativo alla filatura della lana.