Nedved il bianconero più lucido Lavezzi corre troppo a vuoto

JUVENTUS
6 BUFFON. Un intervento su Hamsik, poi ordinaria amministrazione.
6 GRYGERA. Meno tracimante rispetto a Genova.
6 STENDARDO. All'esordio in campionato, fa il suo dovere.
6 CHIELLINI. Fisicamente strapotente e quasi perfetto. Un suo liscio però lancia Garics: per fortuna sua e della Juve, l'austriaco fa la figura del dilettante.
5,5 NOCERINO. È la mossa a sorpresa di Ranieri: sull'esterno, però, mostra tutti i limiti della sua tecnica (dal 14' st MOLINARO 5,5: non trova spazio).
6,5 SISSOKO. Rude a dir poco: soliti piedi che assomigliano a un ferro da stiro, però recupera mille palloni.
5,5 TIAGO. Un po' fa e un po' disfa: indecifrabile davvero.
6 SALIHAMIDZIC. Il vero erede di Di Livio: dove lo metti, sta e non fa danni (dal 14' st IAQUINTA 6,5: segna e non è poco).
6,5 NEDVED. Schierato più centralmente del solito, torna dopo due turni di stop e per poco non sblocca il risultato.
6 DEL PIERO. Si innervosisce e non è da lui: poi sfiora il gol, prima su punizione e poi di controbalzo. Alla fine fornisce l’assist a Iaquinta.
5 TREZEGUET. Santacroce non gli sta simpatico, visto che già l'anno scorso, a Brescia, furono scintille. (dal 26’ st BIRINDELLI sv)
All. RANIERI 6. Presenta una Juve tutta nuova anche dal punto di vista tattico.
NAPOLI
6 GIANELLO. Puntuale quando viene chiamato in causa.
6,5 SANTACROCE. Sangue freddo, nessuna paura e buona tecnica.
6,5 CANNAVARO. Quasi sempre tranquillo.
6 DOMIZZI. Solido.

5 GARICS. Si mangia un gol fatto e per poco non fa autogol.
5,5 PAZIENZA. Un'entrataccia su Sissoko all'inizio, ringhia su Tiago appena può. Esagera spesso, però.
6 GARGANO. Mastino anche lui.
6 HAMSIK. Osservato speciale, impegna Buffon nei primi minuti ma poi cala (dal 18' st BOGLIACINO 6: ordinato).
6 SAVINI. Spinge meno del solito (dal 36' st CONTINI: sv).
5 CALAIÒ. Vivace solo all'inizio (dal 26' st SOSA sv).
5,5 LAVEZZI. Fatica a trovare spazi, corre spesso a vuoto. E quando sbatte contro Chiellini, trova il marmo.
All. REJA 6. Squadra solida: avesse uno che la butta dentro, sarebbe un'altra musica.
Arbitro ROCCHI 6,5. Poche sbavature.