Nedved da leader Di Michele fumoso

JUVE
6 BUFFON. La cosa migliore gli riesce con il piede: devia un tiro di Conteh. Il resto è da riflessi fiacchi. Vedi il gol subito.
5 BALZARETTI. Cavallone tutto forza e confusione. SV.ZEBINA (dal 35’ st). Non combina guai.
6 KOVAC. Svetta nelle mischie d’area. Un po’ meno quando si trova uomo contro uomo e Godeas ne approfitta.
6 CANNAVARO. Frana subito su Godeas, però l’arbitro è un amico. Poi i soliti giochi d’equilibrismo calcistico.
6,5 ZAMBROTTA. Entra nel club dei mohicani juventini con quei capelli rasati, ma tien fede al taglio guerriero.
7,5 CAMORANESI. S’infila in ogni spazio, serve palloni da far gola a chiunque. Lancia Ibrahimovic verso il gol scaccia fantasmi. Ha ritrovato l’argento vivo e perso i nervi tesi.
5,5 VIEIRA Gioca come fosse in un’amichevole di fine stagione. si spreca il tanto che basta per dire: ci sono.
6 EMERSON. Sempre reattivo e combattivo. Anche se non è più il gran maestro d’orchestra di qualche tempo fa.
7,5 NEDVED. Ancora una volta segna la rete che pesa. Indomito trascinatore, sbaglia qualcosa, ma cambia passo alla squadra e alla partita come un vero leader.
5 MUTU (dal 33’ st). Atto di presenza. Poco.

6,5 IBRAHIMOVIC. C’è quando serve. Inserisce il piedone suo nelle due reti. Ogni tanto gioca come una foca in allenamento. Ma quel gol gli toglie un peso dal cuore.
5 DEL PIERO (dal 14’ st). Prima della partita riceve il premio Fair Play e si adegua: ossequi e poco più.
5 TREZEGUET. Poche apparizioni a beneficio della compagnia e della platea. Mai con il veleno del cobra.
ALL.: CAPELLO 6. La squadra sta ritrovando tono atletico, la sofferenza non manca.
PALERMO
5.5 AGLIARDI. Spesso fa venire la pelle d’oca. Non esce sul primo gol.
5.5 CONTEH. Difensivamente fragile, anche se evita un gol.
6 ZACCARDO. Gagliardo con qualche eccesso.

5 BARZAGLI. Sbaglia la mossa sul gol di Nedved.

5 BIAVA (dal 1’ st). Impacciato.

6 GROSSO. Si affanna nel gioco di fascia. Piede da serie B.
6 GONZALEZ. Movimenta il gioco con buoni risultati.
5 MAKINWA (dal 30’st). Ha sul piede il tiro della vita: lo sbaglia.
6,5 MUTARELLI. Bel combattente: grinta e dinamismo per giocarsela alla pari con i centrocampisti juventini.
6,5 BARONE. Gli manca un po’ di continuità, ma piede e regia valgono appetiti di mercato.
6 SANTANA. Squarcia la partita con le sue incursioni.

5 DI MICHELE. Tanto fumo e niente arrosto. CARACCIOLO (dal 17’st) 5.
7 GODEAS. Gran gol. Si fa largo senza paura.

ALL.: PAPADOPULO 6. La squadra regge bene.
ARBITRO: DE SANTIS 6. Non vede rigori o falli sospetti: lascia qualche dubbio.