Negativa a marzo la raccolta dei fondi comuni

A marzo la raccolta dei fondi comuni è risultata negativa per 2,6 miliardi. L’anticipazione arriva da Assogestioni. A marzo i prodotti esteri proseguono il loro cammino in territorio positivo. Continuano i disinvestimenti dai prodotti italiani, il cui dato provvisorio è pari a circa meno 3,4 miliardi. A marzo, oltre a Flessibili e Hedge, i risparmiatori tornano ad esprimere le loro preferenze per i prodotti di liquidità. Il patrimonio in fondi si assesta provvisoriamente sopra la quota dei 609 miliardi. E, con una raccolta di oltre 2,3 miliardi, i fondi flessibili sono ancora in cima alle preferenze dei risparmiatori.