Negli Usa Aereo nella tempesta, paura per Obama

Brivido sull’Air Force One con a bordo Barack Obama : il pilota dell’aereo presidenziale ha dovuto «abortire» all’ultimo istante un atterraggio in Connecticut a causa della mancanza di visibilità sull’aeroporto. Il maltempo ha infatti costretto l’Air Force One riprendere quota e a interrompere le procedure di atterraggio all’aeroporto internazionale di Bradley, nel Connecticut. Lo ha reso noto il portavoce della Casa Bianca, Nick Shapiro, precisando che «hanno girato intorno (all’aeroporto, ndr) e poi sono atterrati senza problemi alcuni minuti dopo, alle 10.05 del mattino (le 16.05 in Italia, ndr»). «Il pilota ha deciso di girare intorno e poi di fare atterrare l’aereo, è una procedura standard di sicurezza», ha aggiunto Shapiro. Come ha precisato in seguito la Federal Aviation Administration, il primo tentativo di atterraggio era previsto alle 9.50.