Negli Usa il cd vende meno del previsto E lei dice: in tour basta vecchi brani

Il suo nuovo cd è appena uscito negli Stati Uniti e quindi non è ancora stato contabilizzato dalle rituali classifiche di «Billboard». L’attesa è che, naturalmente, debutti al primo posto visto che le vendite dei primi giorni, superiori alle centomila copie, fanno intendere che Madonna conquisterà il suo settimo successo consecutivo. Anche se - dicono gli esperti - c’è una flessione rispetto a quanto totalizzato nella prima settimana dal cd «Confession on a dancefloor», pubblicato nel 2005. Ora si parla di tournée, anche se Madonna non ha annunciato nessuna data. Chi la conosce ben sa che non ha quasi mai pubblicato un cd senza poi promuoverlo con una lunga serie di concerti. Ma stavolta è in conclusione del contratto con la Warner ed è in procinto di passare a Live nation per (dicono) 120 milioni di dollari. Intanto lei ha detto durante una intervista alla radio newyorchese Z100: «Non sono sicura di avere ancora voglia di cantare roba come Holiday o Like a virgin». Quindi può darsi che dalla sua nuova scaletta vengano eliminati i suoi classici anni Ottanta.