Negozi, ristoranti e bike sharing: nuovo quartiere al Pirellone bis

Da ieri Milano ha una nuova piazza: la regione il suo nuovo quartier generale. Su piazza Città di Lombardia infatti si affaccia il Pirellone bis, ormai completamente abitato. «Da oggi - ha spiegato il presidente Robero Formigoni - tutto il governo di Regione Lombardia è qui. Mi sono trasferito io per ultimo». Il trasloco, iniziato il 15 ottobre scorso con i primi 44 dipendenti della direzione Sanità, è durato 4 mesi e i trasferimenti (circa 40 persone al giorno su circa 3mila dipendenti) sono avvenuti «senza perdere neppure un’ora di lavoro». Ieri il taglio del nastro per la grande piazza coperta da 4mila metri quadri con il sindaco Letizia Moratti: «questa prima realizzazione sarà il fiore all’occhiello di un quartiere che si sta riqualificando e che presto ospiterà aree verdi, piste ciclopedonali, oltre ad essere servito anche dalla linea cinque della metropolitana».
Attenzione, parlare semplicemente di piazza è riduttivo: a breve sul piazzale sorgeranno nuove attività commerciali «in modo che il palazzo - ha spiegato Formigoni - sia vivo, perchè i grandi grattacieli provocano il deserto dopo le 19 di sera, quando non sono più abitati. Provocano un deserto malinconico e pericoloso, questo palazzo vivrà invece 24 ore al giorno e la piazza coperta sarà un luogo di attrazione, con il belevedere visitabile 24 ore su 24». Nel dettaglio gli spazi commerciali occuperanno una superficie di 1.576 mq, gli spazi culturali e per eventi 3.198 mq, gli spazi ricreativi 2091 mq con ristorante, caffetteria e palestra, iservizi alle famiglie (126,81 mq).
Ieri è stata inaugurata anche la stazione di bike sharing «Melchiorre Gioia - Regione» con 36 postazioni, che consentirà di utilizzare questo mezzo per spostarsi da e per Palazzo Lombardia. A disposizione dei cittadini anche 700 posti auto.
L’edificio «biglietto da visita della città» per dirla con le parole del sindaco è formato da edifici curvilinei di 8 piani e da una torre centrale, alta 161 metri. Nei corpi bassi troveranno posto circa 2.350 persone, nella torre circa 500. Gli uffici degli assessori sono stati sistemati negli edifici curvilinei dal secondo al sesto piano, tranne la Semplificazione e la Digitalizzazione all’ottavo. La presidenza occupa gli ultimi due piani dei corpi bassi e parte della torre insieme agli uffici del vicepresidente, dei sottosegretari e dell’assessore al Bilancio, Finanze e Rapporti istituzionali.
L’insediamento a Palazzo Lombardia avviene in parallelo alla cessazione dei contratti di affitto degli immobili attualmente occupati dalla regione e dall’avvio dei lavori di sistemazione delle due sedi di proprietà, Palazzo Pirelli e il complesso di via Pola/via Taramelli, dove verranno collocati, rispettivamente, gli uffici del Consiglio Regionale e degli Enti del Sistema regionale.