Negrita, globetrotter musicali

Rotolando verso Roma. Stasera all’Atlantico Live arrivano i Negrita, sulla scia del successo del nuovo album HELLdorado. La struttura dell’Eur, già nota in passato come Palacisalfa, ospiterà il nuovo spettacolo della band aretina. Il titolo del disco nasconde naturalmente un gioco di parole, per descrivere «l’Occidente che viviamo, come la gioia e come il dolore in uno status costante di eterne contraddizioni».
Il disco più recente, lanciato dai singoli Che rumore fa la felicità e Radio Conga, conferma la svolta musicale verso sonorità sudamericane. Il rock ruvido degli esordi non è stato rinnegato, le sue tracce sono ancora ben presenti, ma col passare del tempo il sound si è naturalmente evoluto verso nuove direzioni e nuovi stimoli. HELLdorado, infatti, è stato registrato tra Buenos Aires e la Toscana e rivela esplorazioni sonore e linguistiche a 360 gradi. Africa, America Latina, Jamaica, Spagna, influenzano e contaminano l’universo musicale dei Negrita degli ultimi anni. Nei brani, la band si esprime in italiano, inglese, spagnolo, francese, portoghese, su ritmi e colori sempre diversi, con le sonorità dure degli esordi che si alternano a toni più morbidi. La batteria è stata affidata a Cristiano Dalla Pellegrina, affiancato alle percussioni dal musicista brasiliano Itaiata De Sa. Ma nel disco ci sono anche altri ospiti speciali, tra cui Roy Paci, ormai collaboratore di lunga data dei Negrita, e gli argentini Bersuit e La Zurda. Dal vivo, invece, si aggiungeranno anche i piatti e lo scratch di John Type.
Il videoclip più recente della band, Radio Conga, è stato girato proprio a Roma. I Negrita hanno chiamato a raccolta i fan e più di 200 ragazzi sono arrivati nella capitale da varie località italiane. «Girare un clip - racconta Pau sul sito ufficiale - non è sempre divertente, a volte devi aspettare lunghe mezzore per poi vederti passare di fianco la telecamera solo per pochi istanti. Siamo stati qualche ora con loro e abbiamo notato solo sorrisi partecipi e zero lamentele. È per questo che li ringraziamo! Tanto! Per ovvi motivi il video non potrà rappresentare tutte le facce di quelli che c’erano. Abbiamo pensato così di rendere onore al merito pubblicando le foto dei volti sul sito». Se quel giorno eravate a Roma, andate a cercare la vostra immagine sul sito dei Negrita.
La band di Arezzo anche in questa occasione conferma il sostegno a iniziative di solidarietà e di impegno. Quest’anno è la volta della campagna «Per Tutti. Acqua. Salute. Istruzione» promossa in Italia dalla onlus Ucodep (Unità e cooperazione per lo sviluppo dei popoli) come parte della campagna globale «FOR ALL» di Oxfam International, volta a richiedere ai governi di garantire accesso universale a salute, acqua e istruzione nei paesi del Sud del Mondo.