Negro a Gay, giovani protagonisti degli «Incontri musicali» alla Puccini

Questa sera alle 21 alla sala Puccini del Conservatorio «Verdi», i giovanissimi Leila Negro al violino e Claudio Gay al pianoforte saranno protagonisti degli «Incontri musicali» organizzati nell’ambito della stagione concertistica 2010/2011. Negro, 21 anni, ha iniziato lo studio a sette per poi diplomarsi a Conservatorio di Milano nel 2009, con il massimo dei voti, lode e menzione speciale. Mentre Gay, 22 anni, frequenta il decimo anno di pianoforte nella classe della professoressa Daniela Ghigino. Eseguiranno la Sonata in sol magg. K379 di W.A.Mozart, la Sonata in fa magg. op.24 «La Primavera» di L.van Beethoven, la Sonata in sol min. di C.Debussy, e l’Introduzione e Rondò capriccioso op.28 di C.Saint-Saëns .