Nei 9 mesi redditività in flessione del 52%. Arriva il nuovo statuto

La Banca popolare di Milano ha chiuso i primi nove mesi del 2008 con utile netto di 142,9 milioni, in calo del 52,7% rispetto allo stesso periodo del 2007. I risultati, si legge in una nota, sono stati influenzati «dal progressivo deterioramento del contesto finanziario, dalla marcata volatilità dei mercati e dall’aggravarsi delle crisi di liquidità a livello internazionale». Nel terzo trimestre, in particolare, l’utile è sceso del 75% a 17 milioni. Sul fronte patrimoniale, l’istituto conferma Core Tier 1 al 6,4% e Tier 1 al 7,6%. Il cda ha convocato il 12 dicembre in prima e il 13 in seconda convocazione l’assemblea straordinaria dei soci per il via libera alle modifiche dello statuto varate su sollecitazione di Bankitalia.