Nei carruggi del centro storico alla ricerca dei luoghi di Faber

Hanno già superato quota 80mila i visitatori della mostra dedicata a Fabrizio De André in corso a Palazzo Ducale che, proprio in considerazione dell’enorme afflusso di pubblico, resterà aperta in via eccezionale oggi e domani fino alle 23 (chiusura biglietteria alle 22). Si ripete inoltre la visita guidata ai luoghi di Faber che lo scorso fine settimana ha registrato adesioni record. Oggi e domani alle 15 e lunedì alle 10,30 e alle 15 la Fondazione per la Cultura presieduta da Luca Borzani organizza quattro visite guidate, della durata di due ore circa, in quel centro storico che ha ispirato parole e atmosfere della musica del cantautore. Costo 10 euro, prenotazioni al numero 010.5574064-065.
Prosegue, intanto, alla Locanda di Palazzo Cicala (di fronte alla cattedrale di San Lorenzo) la mostra «Per poter baciare ancora Genova», dedicata ai testi di Fabrizio e alle immagini dell'archivio Publifoto. L’iniziativa è curata da Marzio Angiolani e Andrea Podestà, e voluta da Marina Vegezzi, responsabile dell’hotel de charme aperto nel 2001 in un’antica dimora patrizia (Palazzo Cicala risale alla metà del ‘500, quando l'antica famiglia Cicala era al massimo del suo splendore; in seguito il palazzo appartenne ai nobili De Mari e nel ‘700 fu acquistato dai Ferro). La mostra propone «un viaggio in mezzo ai luoghi, ai volti e alle storie della città, accompagnati dai versi straordinari di Faber», in cui le fotografie di Giorgio Bergami e di Giuseppe Valcarenghi disegnano un percorso a ritroso nel tempo: le manifestazioni degli anni Sessanta a De Ferrari, gli ombrelli al funerale di Guido Rossa, il porto di fronte all'affondamento della London Valour, le strade alluvionate nel 1970, e i vicoli, tra le genti che li abitano. Per ogni immagine, per ogni personaggio fissato nella poesia del bianco e nero, c’è un testo di canzone: «Quelle parole che sanno attaccarsi ai volti e agli angoli più bui di Genova per illuminarli, per baciarli ancora...». Ingresso libero, dalle ore 14 alle 19, tutti i giorni.