Nei carruggi-giungla di Rattopoli

Genova 2004 & Rattopoli 2005? Decisamente sì.
Basta, ad esempio, imboccare Via Conservatori del Mare, ossia quello che sarebbe un bel carruggio, dal classico tortuoso tracciato post – medievale, se...
Se, nel bel mezzo non fossero piazzati numero 6 bidoni dell’AMIU.
Mi/Vi chiederete: Beh, che c’è di strano?
Fondo dissestato, pieno di buchi e lastre semi – sprofondate, igiene = chimera, ecc.
Allora consiglierei agli Amministratori interessati (ma ci sono?) - dato che stanno arrivando delle belle letterine dal Comune il cui fine è ritoccare – in alto, naturalmente..., l’I.C.I... - meglio se con consorte al seguito, un breve passaggio, magari già prima di cena o meglio dopo – teatro/cinema.
La serata potrebbe essere allietata da «incontri ravvicinati del terzo topo» con famigliuole di simpatici roditori.
Di norma «sgattaiolano» (in effetti questo verbo, nel caso specifico, fa un po’ ridere...) via, ma occhio che non Vi passino tra le gambe...
A me è capitato che qualcuno di loro, più ardimentoso, mi guardasse e mi mimasse «Ti manca qualcosa?».
Cosa dovevo fare? Gli ho risposto/mimato di no.
Sì, dato che Genova pare prender piede come set cinematografico e/o televisivo, sembra proprio di essere a Cinecittà o in un «Parco divertimenti»: facciata e dietro il Far West…