Nei guai per rubare cartellone delle interviste ai campioni

Bravata mattutina di due giovani che lunedì, intorno alle 8, non hanno trovato di meglio da fare che introdursi negli spogliatoi dello stadio Luigi Ferraris e rubare un cartellone pubblicitario. Per provare la loro incursione si sono pure filmati e fotografati. Sono stati però individuati dalla polizia e denunciati. I due protagonisti sono due diciannovenni, entrambi genovesi e incensurati. Gli agenti del Commissariato Centro li hanno scoperti dopo la segnalazione di alcuni abitanti della zona che aveva notato due ragazzi scavalcare la recinzione dello stadio. I poliziotti sono intervenuti insieme ai vigili del fuoco ed hanno scoperto i due giovani i quali hanno ammesso di essere penetrati negli spogliatoi per tentare di rubare un pallone. Non trovandolo, si erano impadroniti di un tabellone pubblicitario che viene domenicalmente usato come sfondo per le interviste dei giocatori. I due, inoltre, hanno dichiarato di essersi vicendevolmente filmati e fotografati all’interno degli spogliatoi con un telefono cellulare che è stato sequestrato.