Nei vicoli cresce il fronte del «No» al progetto Mercurio

Non si può applicare il road pricing londinese a Genova: è questo il parere di una decina di rappresentanti del «Comitato Genova Antica», riuniti ieri mattina ai giardini Luzzati contro il progetto Mercurio del Comune che intende regolamentare l’entrata di merci e mezzi privati nel centro storico. A detta dei rappresentanti del Comitato, in una settimana di vita all’associazione hanno aderito circa 2000 negozianti del centro storico su 3500 operatori presenti nei vicoli.
Davanti allo striscione «Mercurio nuoce gravemente al centro storico», un portavoce del comitato ha spiegato che «non è possibile mettersi d’accordo per portare le merci con lo stesso mezzo a tipologie di negozi diversi» e che «chiudere Genova da Sampierdarena a Nervi è un assurdo». Secondo una negoziante la clientela si è ridotta immediatamente dopo l’annuncio della partenza del progetto Mercurio, a fine febbraio. Il Comitato chiede un incontro col Comune al quale partecipino residenti, commercianti e artigiani.