Nel 2008 crolla il mercato dell'auto

Flessione per l'immatricolazione di nuove autovetture a gennaio: -7,26%. Calo deciso anche per la Fiat, con un ribasso del 6,6% rispetto a 12 mesi fa. Ma la quota totale di mercato del Lingotto rimane invariata. Cresce il mercato dell'usato

Milano - Apertura in frenata per il mercato dell’auto in Italia nel primo mese del 2008. Dopo il boom di dicembre 2007 (+14,08%), infatti, a gennaio, secondo i dati diffusi dal ministero dei Trasporti, le immatricolazioni di auto nuove in Italia hanno subito una flessione del 7,26% rispetto allo stesso mese del 2007 attestandosi a 232.207 unità, contro le 250.385 di un anno fa. Le immatricolazioni di Fiat, Alfa Romeo e Lancia sono calate di circa il 6,6% a 73.094 con una quota di mercato totale salita al 31,47% (da 31,24%). I trasferimenti di auto usate a gennaio sono invece saliti del 7,65% a 445.903.