Nel 2009 cellulari attivi in tutta la metropolitana

Dopo l’allacciamento alla rete di alcune stazioni delle linee M1 e M2,
il 25 dicembre segnerà l’avvio della copertura della prima
stazione della M3: sarà possibile parlare, inviare messaggi e scambiare
dati alla velocità Umts
nella stazione Duomo. Montenapo e Turati saranno allacciate nel mese
gennaio

Continuano i lavori per rendere i telefoni cellulari funzionanti all’interno di tutta la rete della metropolitana di Milano entro il 2009. Dopo l’allacciamento alla rete di telefonia mobile di alcune stazioni delle linee M1 e M2, il 25 dicembre segnerà l’avvio della copertura della prima stazione della linea M3. Dal quel giorno sarà possibile parlare, inviare messaggi e scambiare dati alla velocità Umts nella stazione Duomo. Montenapoleone e Turati saranno allacciate nel mese gennaio. I lavori proseguiranno poi con le restanti stazioni della linea M3 e della M1. Il progetto, si legge in una nota di Atm, ha preso il via nel novembre del 2007, con le prime stazioni della «rossa». Oggi sono 32 le stazioni coperte dal servizio. Sulla M1, la rossa, si può usare il telefonino dalla stazione di Loreto fino a Lotto in direzione Rho Fiera e fino a Wagner in direzione Bisceglie, per un totale di 15 stazioni. Sulla M2, la verde, la copertura si estende integralmente su tutte e 17 le stazioni in sotterranea, dalla fermata di Udine fino al capolinea di piazza Abbiategrasso. L’iniziativa è realizzata da Atm in collaborazione con Tim, Vodafone, 3 Italia e il partner tecnologico CommsCon.