«Nel canile comunale animali fatti morire senza cure»

Cani lasciati agonizzanti per giorni, cure mediche d'emergenza agli animali portate con ritardo: sarebbero alcuni dei casi testimoniati da un dossier raccolto da alcune decine di volontari del canile comunale di via Adamoli a Genova, che nei giorni scorsi, al fine di compiere un'azione più incisiva presso le istituzioni a tutela degli animali, si sono costituiti ufficialmente in comitato. Le segnalazioni raccolte nel dossier, secondo il comitato, testimonierebbero una quarantina di casi dai quali emergerebbero «controlli sporadici e superficiali dello stato sanitario degli animali, carenze di misura di prevenzione per patologie importanti quali torsione gastrica e leishmaniosi, ritardi e superficialità nella gestione delle emergenze, inadeguato controllo sanitario precedente e seguente l'adozione di animali del canile, ritardata o omessa soppressione eutanasica per animali agonizzanti o comunque gravemente sofferenti». Il dossier che secondo (...)
SEGUE A PAGINA 47