Nel castello sulle note del barocco

Eliana Biagini

Dalla musica classica al jazz, dal barocco alla musica sacra: l'intera Val Bormida si trasforma in un grande palcoscenico per la seconda edizione del Festival Musicale Valbormidese, che comincia a Murialdo con «A.P Acoustic Band» e si concluderà a settembre, a Millesimo, nella suggestiva cornice del Castello dei Del Carretto, con un concerto jazz al quale parteciperanno il celebre pianista Riccardo Zegna, reduce del successo riportato durante la rassegna jazz 2006 di Finale, che eseguirà suoi arrangiamenti degli anni '40 e '50, e Joanna Rimmer.
La manifestazione è stata organizzata dalla sezione savonese culturale dello Csain, centri sportivi aziendali ed industriali, un ente nazionale di utilità sociale, riconosciuto dal Ministero dell'Interno, che ha sedi in tutta Italia e che, a Savona, ha lavorato, per questa edizione, in collaborazione con la Comunità Montana Alta Val Bormida. «All'edizione di quest'anno, partecipano 8 comuni della Comunità Montana e l'obiettivo di questa manifestazione, che l'anno scorso è stata accolta con entusiasmo dal pubblico, è il coinvolgimento in breve tempo di tutti i 18 Comuni che ne fanno parte» dichiara il maestro Loris Orlando, che, come l'anno scorso, cura l'organizzazione della manifestazione.
I tre appuntamenti più importanti, che si svolgono a Calizzano, sono: il primo con la «Lilla Akademien Chamber Orchestra» di Stoccolma, in concerto presso la Chiesa parrocchiale S. Lorenzo, inserito nel contesto delle celebrazioni mozartiane cominciate a Genova, che coinvolgono l'intera Liguria; il secondo, domenica 23 , con il quintetto jazz in concerto «The Duet» ed il terzo, il 13 agosto, con il soprano Sandra Calducci, coadiuvata da Elena Bracco al pianoforte, che eseguiranno opere di Puccini e Mozart, in un'esibizione intitolata «lirica che passione!».
Gli altri concerti della rassegna sono: «A little Suggestion» il 15 luglio a Carcare; Instabil Yes Quintet il 20 a Roccavignale; «A.P. Big Band» il 26, a Cairo, che sarà replicato il 1° agosto a Calizzano; «Duonovecento» con Giuseppe Canone ed Ilaria Schettini il 28; «Barocco Italiano a Venezia" il 29 a Bormida,: «Marcello Crocco al flauto con Ivana Zincone al pianoforte» domenica 30 a Cairo.