Nel Cosmi-day l’indifferenza pesa più dei tre gol subiti

C’è di tutto nello strano pomeriggio di Marassi, fuorchè il tanto atteso Cosmi-day. Per l’ex tecnico rossoblù, per la prima volta contro il Genoa, il martedì sacrificato al pallone si fa prima freddo per l’indifferenza della gente, poi avvilente per il risultato finale e quindi mortificante per il commiato imbarazzante che riceve per via di domande, peraltro legittime, su un paio di cambi, quelli di Mannini e Jaidid, che gli sono costati i tre schiaffi dal Grifone. (...)