Nel Crotonese Litigio per strada: padre e figlio uccisi a revolverate

Padre e figlio uccisi a colpi di pistola. È successo ieri nel centro di Cutro, nel Crotonese: vittime Carmine Arcuri, 57 anni, e il figlio Antonio, di 29, titolari di un distributore di carburanti. I due hanno litigato con altre due persone, due fratelli, uno dei quali, Domenico Grande, 41 anni, residente a Viadana (Mantova), è stato colpito alla testa con un’ascia e si trova ora ricoverato in ospedale in gravi condizioni. Nonostante la ferita ha estratto una pistola e ha sparato.