Nel derby delle riviste Samp e Genoa finiscono in parità

Federico Casabella

Orfani della stracittadina giocata sul tappeto verde, ad allietare i tifosi rossoblucerchiati sfidandosi a colpi di inchiostro per cercare di aggiudicarsi il «derby della penna», ci stanno pensando redattori e collaboratori di «Samp magazine» e «Genoa», le due riviste istituzionali di Sampdoria e Genoa. Due periodici con stili differenti, studiati per piacere ed avvicinare il tifoso tipo. Più tecnico il racconto del pianeta Sampdoria offerto da «Samp Magazine», la rivista diretta da Alberto Pizzorni e confezionata con cura dalle colonne dell'ufficio stampa blucerchiato Luca Lubrani e Marco Midoro. Quaranta pagine che raccontano un mese di vita sampdoriana con interviste ai beniamini della tifoseria, notizie dal settore giovanile e la gustosa novità della stagione con due pagine curate da Walter Novellino che porta tutti i lettori sulla sua panchina, illustrando le tattiche chiave utilizzate dalla squadra in occasione di sfide vinte dalla Samp. «Curiamo un piccolo spazio dedicato alla tifoseria - racconta il direttore Pizzorni - ma senza esagerare perché per raccontare il mondo dei club c'è già il periodico della Federclubs». Ad arricchire il racconto di casa Sampdoria, tabellini e foto che riassumono le partite della squadra e l'editoriale, affidato alla penna di Beppe Marotta.
In casa Genoa, a dirigere le operazioni è Mario Bottaro, (direttore responsabile di «Redazione», l'editore della rivista) che ha lanciato meno di un anno fa il magazine diventato già un cult per gli appassionati del Grifone. Un giornale «caldo» che rispecchia l'idea del tifoso rossoblù. Spazio alla squadra, ai racconti diretti dei giocatori, alle giovanili e tante pagine dedicate alla tifoseria organizzata: in ogni numero dedica 6-8 pagine per scendere nella galassia delle centinaia di club del Genoa sparsi per il mondo. Non manca l'amarcord che, nel prossimo numero in uscita a metà novembre, raccoglie il racconto di una delle pagine più belle della storia del Grifone, l'epocale vittoria dell'Anfield Road in Liverpool- Genoa 1-2. La vignetta di Franco Buffarello, completa i contenuti della rivista. Due stili ed anche due strategie diverse per la distribuzione: la Samp da quest'anno punta alla consegna gratuita della rivista allo stadio in occasione della gare interne di coppa Uefa (15.000 le copie distribuite). Il Genoa, si avvale di una divulgazione più capillare: «Stiamo cercando di instaurare un rapporto continuo con il pubblico - spiega la strategia Mario Bottaro - Contiamo già su uno zoccolo duro di 1.000 abbonati e sulla vendita nelle edicole e la nostra rivista raggiunge Francia, Germania e Stati Uniti».