Nel Lazio Musei chiusi per solidarietà al ministro

«Non basta invocare le dimissioni del ministro Bondi per pensare di risolvere i problemi del mondo della Cultura. Questo governo ha fatto e sta facendo molto, anche se non è ancora abbastanza». Lo dice l’assessore del Lazio alla Cultura, all’Arte e allo Sport Fabiana Santini sottolineando che «per essere idealmente vicina alle motivazioni che hanno spinto Bondi a chiedere con forza di ridimensionare i tagli al comparto Cultura, non possiamo che essere vicini a Federculture e Anci nella mobilitazione nazionale che venerdì 12 porterà all’inedita serrata dei musei».