Nel mese di gennaio la raccolta è in flessione

È ammontata a 1.434,1 milioni, con una flessione del 30,8% rispetto a dicembre (mese in cui si concentrano molti versamenti dei premi assicurativi), la raccolta netta delle reti di promotori aderenti ad Assoreti in gennaio. La riduzione ha toccato in particolare il risparmio gestito, calato del 40% su dicembre a 1.161,3 milioni, mentre per il risparmio amministrato è raddoppiato a 272,8 milioni, in massima parte (per 243,6 milioni) per la variazione del saldo dei conti correnti. In crescita del 6,7% a 16.400,2 milioni l’attività di collocamento. L’intermediazione lorda, sottolinea una nota di Assoreti, si è ripartita tra risparmio gestito per 5.954 milioni (più 10% su dicembre e pari al 36,3% del totale), l’operatività in titoli per 10.310 milioni (più 21% e pari al 62,9% del totale) e gli altri prodotti per 136 milioni (0,8% del totale).