Nel New Mexico ancora non si sa chi ha vinto

da Washington

A tre giorni dal super martedì elettorale negli Usa, l’esito del voto per i democratici in uno Stato, il New Mexico, non è stato ancora deciso ed è appeso a 17.000 schede in corso di scrutinio. Si tratta di cosiddetti «provisional ballots», il cui conteggio servirà a decidere se a vincere sia stata Hillary Clinton o Barack Obama.
Alla fine del conteggio delle schede, l’ex First lady ha un vantaggio di 1.123 voti (68.654 a 67.531). Le 17.000 schede decisive sono quelle che sono state consegnate a elettori che si sono presentati a un seggio sbagliato, o i cui nomi non figuravano nelle liste elettorali. A votare usando i «provisional ballots» sono stati anche elettori che avevano richiesto la scheda per il voto per corrispondenza, ma hanno firmato un modulo per garantire di non aver votato.
I risultati dovrebbero essere resi noti entro il fine settimana. In palio ci sono 26 delegati dei 38 che il New Mexico porterà alla convention estiva dei democratici (gli altri 12 sono «superdelegati»).