Nel paese dei calciatori dove la statistica mente

La vecchia Aurelia segna la linea di confine tra due mondi. Quelli di uno stesso comune, Pieve Ligure. Siamo alle porte di Genova, affacciati sul mar Ligure: area privilegiata, ottimo esempio del ricco Nord Ovest locomotiva d’Italia e dove il reddito medio è salito dal 1999 al 2007 del 43 per cento. Un record per la Liguria, un successo per questo antico paese che si arrampica velocemente dagli scogli fino ai monti. Una volta case di pescatori risalivano fino a quelle di pastori e contadini. Oggi sul mare si affacciano meravigliose ville, abitate da calciatori e imprenditori del genovese. Pieve segna un reddito medio di 25.147 euro con una sostanziale ed abissale differenza che passa proprio per l’Aurelia. Se guardi verso il mare, le dichiarazioni dei redditi hanno cifre da capogiro. Ti volti verso i monti e trovi ancora contadini e pastori.