Nel parmense si festeggia il Re dei prosciutti

Lo apprezzavano già i Romani che a tavola non scherzavano di certo. Fino al 22 settembre è di scena il Festival del Prosciutto di Parma. A Langhirano nel museo dedicato si apprende la tradizione salumiera del parmense favorita dai pozzi di acqua salata di Rivalta e Salsomaggiore; si fanno ricche degustazioni nella Prosciutteria annessa e nei prosciuttifici, mentre i ristoranti offrono menu a tema. Per dormire: l'agriturismo «La Corte dei golosi» con cucina tipica (60 euro la doppia, tel. 0521.359116, athos.w@tiscali.it). Info: www.festivaldelprosciuttodiparma.com, www.museidelcibo.it.