Nel pavese le "nonnine" da corsa

La nautica diportistica e da competizione - dal 1950 a oggi - ha
finalmente un museo, creato a Mezzana Corti (Pavia) in ricordo di Franco
Dell’Acqua, grane appassionato di nautica e scomparso nel 2004

La nautica diportistica e da competizione - dal 1950 a oggi - ha finalmente un museo, creato a Mezzana Corti (Pavia) in ricordo di Franco Dell’Acqua, grane appassionato di nautica e scomparso nel 2004. Attualmente ci sono 20 imbarcazioni di cui 9 restaurate, funzionanti e pronte per i raduni. Le altre sono in attesa di restauro. Il fiore all’ochiello è il «Molinari Mercury» (nella foto) donato al museo dalla famiglia di Aldo Protti per ricordare il grande baritono cremonese, provetto motonauta. Oggi i componenti dell’associazione Blue River Power Boat Racing Team sono impegnati nella continua ricerca di pezzi che hanno fatto la storia della nautica. Il team è guidato dal direttore Mario Pecci, che è anche il responsabile del museo.