Nel Pd sono divise pure le tv ma Veltroni nega l’evidenza

Sono, oggettivamente, in concorrenza. Anzi sono la rappresentazione plastica di come il Pd, da partito unico quale doveva essere, si sia frantumato nel partito delle mille correnti: YouDem, infatti, è la tv di Walter Veltroni (nella foto), mentre ReD è quella di Massimo D’Alema. Ma per Walter questo non ha importanza. Il leader del Pd ora nega anche l’evidenza, e giocando sui numeri - uno più uno fa due, dunque due tv sono meglio di una sola - spaccia la «guerra» mediatica interna dei dalemiani per una possibile risorsa per il partito in evidente crisi. «Non vedo conflittualità», ha dichiarato ieri Veltroni a proposito delle due tv. E ha aggiunto: «Naturalmente spetterà a tutti di fare in modo che queste due televisioni aiutino il Pd». Dubbio subliminale che i dalemiani di ReD facciano squadra a sé. O che anche nei rivoli di YouDem ci sia qualcuno pronto a colpire.