Nel primo trimestre 80mila nuovi abbonati

È valsa solo un più 0,15% in Borsa, dopo un avvio delle contrattazioni sostenuto, la comunicazione da parte di Fastweb dei dati preliminari della società telefonica. I ricavi consolidati del primo trimestre sono stati pari a 289 milioni, in aumento del 49% rispetto ai 194,2 milioni di un anno prima. L’Ebitda consolidato è salito del 50% a circa 90 milioni, con una marginalità del 31,1%. A fine marzo il numero dei clienti risultava pari a circa 794mila, con un incremento di circa 80mila nuovi abbonati rispetto ai 714.300 di fine 2005. La società, inoltre, ha ottenuto una linea di credito da 300 milioni, con scadenza nel 2012, che sarà utilizzata per la distribuzione straordinaria di una quota della riserva sovrapprezzo azioni pari a 3,77 euro. «Da questi risultati - affermano gli analisti di Rasbank - emerge una complessiva dinamica di forte crescita del mercato che traina i ricavi, ma penalizza i margini». Viene anche rilevato come le indicazioni sul trimestre «rappresentino una prima indicazione positiva sul progressivo raggiungimento dei target di crescita 2006».