Nel Trevigiano Uccise un cagnolino a bastonate: dovrà pagare 12mila euro

Dodicimila euro di multa. È quanto dovrà pagare un uomo del trevigiano per aver ucciso a bastonate un cagnolino meticcio, che gli aveva danneggiato un mobile di casa. Maurizio Bandiera, 51 anni, nel 1992 era già diventato protagonista delle cronache perché, per difendere la roulotte in cui viveva a Povegliano (Treviso) dalle «visite» delle forze dell’ordine, acquistò un leone di pochi mesi da un circo di passaggio e lo mise di guardia, dentro un recinto, accanto alla sua residenza. L’animale però fuggì e per giorni tenne in apprensione le zone vicine. L’uccisione del cane risale a due anni fa; l’animale era di proprietà del figlio della sua compagna. Ora la condanna.