Nel volley la Francia ci scappa

Prima la finale mondiale. Poi le polemiche per il pasticcio Zidane-Materazzi. C’è aria di derby, più del solito, fra Italia e Francia e a sfruttare l’onda tocca al volley: World League, secondo weekend, ospiti degli azzurri sono proprio i Bleus. Ospiti poco cortesi: venerdì sera, a Verona, la squadra di Frantz Granvorka (che gioca nel nostro campionato dal 1999, a settembre sarà a Taranto) ci ha battuto 1-3 (20-25, 25-19, 20-25, 23-25). Stasera a Trento il secondo match (18.30, diretta Sky Sport 2). Gli azzurri arrivavano dai due successi in Cina ma lo stop veronese impone di far punti stasera per non restare indietro nella corsa alle finali di Mosca (23-27 agosto), cui accedono le vincitrici dei quattro gironi, la Russia padrona di casa e una wild card decisa dalla federazione internazionale. In gara 1, un’Italia spenta e fuori giri, in difficoltà in ricezione e senza incisività in battuta è inciampata nella trappola francese, subendo il servizio, l’organizzazione, la difesa degli avversari. Solo per le statistiche i 21 punti di Fei. Oggi nuova sfida. «Non possiamo più sbagliare», dice il ct Montali. La rivincita, nel volley, la vuole l’Italia.