«Nell’intervallo Farina mi ha messo le mani addosso»

«Nell'intervallo ho provato a parlare con l'arbitro Farina, ma lui era nervoso e mi ha messo mani addosso»: la denuncia arriva da Clarence Seedorf. Il centrocampista rossonero, ospite di «Controcampo diritto di replica», ha rivelato l'episodio spiegando: «Avevo evitato di parlare con lui durante il primo tempo per non perdere tempo e per non dire certe cose davanti a tutti. Poi nel tunnel mi sono avvicinato, ma lui era molto nervoso e mi ha messo le mani addosso: non mi sta bene, perché se lo faccio io con lui vengo espulso». Seedorf non ha voluto spiegare meglio quale fosse l'argomento del suo colloquio con l'arbitro. «Però non è giusto, se noi giocatori vogliamo collaborare e aiutare gli arbitri, che non sia possibile comunicare con loro». Retroscena del derby a parte, Seedorf e con lui tutto il Milan pensa già alla prossima sfida di Champions. Mercoledì sera ci sono l’Anderlecht e la possibilità aritmetica di arrivare a quota 10 che garantirebbe la qualificazione agli ottavi. Ma c’è qualche problema di formazione. Ambrosini, appena recuperato, è ko per un fastidio muscolare. Candidato numero uno a subentrare è il francese Gourcuff che fece benissimo contro l’Aek Atene.