Nell’ultimo anno nella capitale più separazioni che matrimoni

Nell’ultimo anno a Roma sono stati celebrati 12mila matrimoni, 13mila sono state le separazioni e 5mila i divorzi. Il 60 per cento sono stati celebrati con rito religioso il 40 per cento con quello civile. Lo dice il dossier sulla famiglia 2008, curato dall’assessorato per le Politiche della famiglia, che contiene un altro dato importante: i matrimoni con almeno un coniuge straniero a Roma sono il 23 per cento. Nella coppia è sempre più spesso la donna ad essere straniera (quasi il 60 per cento) e a differenza delle unioni tutte italiane in cui la differenza di età è mediamente di 2-3 anni, nelle unione italo-straniere essa sale a circa 8 anni.