Nella Borsa del video Paperone è una donna

Quando appare sullo schermo come una Madonna, alle otto del mattino dal parterre della Borsa di New York, in centinaia di uffici di Wall Street l’esercito dei traders si fa muto di colpo. Squawk Box, Cnbc, stazione via cavo della Nbc: è qui che compare Maria, morettina, occhi verdi, capelli a caschetto. Stamattina veste di rosso. Ed è il tripudio. I traders si abbracciano felici. Perché se Maria Bartiromo veste di rosso vuol dire sicuro che la Borsa salirà. Abiti e pettinature vengono scrutati dagli analisti come indicatori del mercato. Maria, 38 anni, è la giornalista economica più seguita d’America, Time l’ha inserita tre le dieci donne più influenti del Paese. Andrea Mitchell, moglie di Alan Greenspan dice di lei: «Attira l’attenzione grazie alla bellezza, la mantiene grazie alle capacità». Da piccola la chiamavano Bullet «Proiettile» perché arrivava sempre prima di tutti. E nata l’11 settembre, è una predestinata, ma non la più ricca. Nessuno, nemmeno tra gli uomini, è più pagato di Katie Couric, 49 anni, inviata di guerra e specialista in pettegolezzi tv. Tredici milioni di dollari per condurre il più importante tg americano, le Cbs Evening News, quello che fu di Dan Rather e Walter Cronkite, il «Tiffany delle notizie», la gioielleria dell’informazione. Vent’anni fa si presentò alla Cnn e fu bocciata: «Con una voce così stridula scordati di fare strada in tv». Ben detto...