Nella casa delle sventure si può solo sghignazzare

LA BESTIA NEL CUORE. Uno stupro senza fine in casa, pedofilia e amore lesbico, un tumore, un drammatico parto in treno e corna come se piovesse. Il concerto di sventure e perversioni è diretto da Cristina Comencini e viene inflitto alla doppiatrice Sabina (Giovanna Mezzogiorno), all'attore Franco (Alessio Boni), al prof Daniele (Luigi Lo Cascio) e ad altri patetici interpreti. Un feuilleton truce già nel titolo che non regala alcuna emozione e fa sbellicare dalle risate.