Nella casa del «pusher» trovano il papà morto

Il cadavere di A. F., pregiudicato romano di 57 anni, è stato trovato l’altra notte nella sua abitazione, in via Molfetta, al Quarticciolo. L’uomo era nudo nel letto. Da un primo esame esterno del medico legale, il cadavere non presenterebbe evidenti segni di violenza.
Il corpo è stato trovato intorno all’una dagli agenti del commissariato Prenestino, che, poco prima, avevano identificato il figlio, durante un controllo. Il ragazzo, che ha 29 anni, era stato trovato in possesso di 18 dosi di cocaina e per questo gli agenti avevano deciso di procedere anche a una perquisizione nell’abitazione del giovane. Quando sono arrivati in via Molfetta hanno trovato il cadavere del padre del ragazzo disteso sul letto.
Per il giovane sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre sono in corso accertamenti da parte del commissariato per ricostruire gli ultimi istanti di vita del padre e capire le cause del decesso.