«Nella Margherita posizioni distanti»

«Se le differenze tra le due mozioni congressuali fossero minime, come sostiene Rutelli, non avremmo proposto una mozione nitidamente ulivista». Così il deputato ulivista della Margherita Franco Monaco replica al leader Francesco Rutelli. «Per noi conta - sottolinea - la limpida, autonoma decisione della cessazione della Margherita per fare un partito vero, nuovo e unitario i cui costituenti siano i suoi nuovi aderenti. L’opposto di un patto federativo tra due partiti evocativi del passato più che del futuro, quale nei fatti si profila»