NELLA NOTTE LA7 SALUTA «STAR TREK»

Mntre negli Usa è appena stata annunciata la chiusura definitiva di Star Trek, la cui ultima serie sarà trasmessa in esclusiva per l'Italia da La7 dal prossimo anno, la stessa rete, nel programma La 25ª Ora Il Cinema Espanso, manderà in onda oggi all'1 una puntata speciale con immagini, backstage e interviste ai protagonisti della prima leggendaria saga. Steve Della Casa condurrà gli spettatori del programma attraverso un viaggio che li porterà a scoprire le immagini contenute nel dvd celebrativo della prima serie di Star Trek (concesse in esclusiva per il programma da Paramount Home Video): per una sera, dopo una lunga assenza, il capitano Kirk e il dottor Spock torneranno quindi sulla tv italiana grazie anche alle interviste realizzate negli anni Novanta ai due attori William Shatner (Kirk) e Leonard Nimoy (Spock). Tra le altre anteprime dello speciale: un’intervista al creatore della saga Gene Rodenberry, una panoramica sui mostri che sono comparsi in tutte le serie e anche alcune rarità come il primo bacio interrazziale tra Kirk e il tenente Uhra. Una parte della puntata sarà poi dedicata all'Enterprise Day, evento organizzato dalla rete controllata da Telecom Italia Media nell’ambito dell'ultimo Telefilm Festival di Milano. Tra i materiali presentati all'evento e riproposti nello speciale di stanotte, la messa in onda in anteprima assoluta di un estratto di Storm Front I, primo episodio dell'ultima serie della saga. Lo speciale sarà infine completato da interviste realizzate in esclusiva da Francesco Del Gratta a personaggi come lo scrittore Niccolò Ammaniti, grande appassionato della saga, Franco Malerba, primo astronauta italiano, Antonio Serra, sceneggiatore di Nathan Never, Matteo Guarnaccia, disegnatore esperto di psichedelia, Carlo Antonelli, direttore di Rolling Stone, che ha condotto la tavola rotonda all'Enterprise Day, lo studioso di comunicazione Raf Valvola e il vicedirettore di Focus Mauro Gaffo. L’ultimo episodio di due ore della quarta serie di Star Trek, Enterprise, ambientata 150 anni prima della serie classica (quella con Kirk e Spock, per intenderci) era andato in onda negli Usa lo scorso 15 maggio con scarsi esiti d’ascolto. Risultato cui ha fatto seguito la decisione della Paramount di staccare la spina a un programma protagonista indiscusso di quasi quarant’anni di televisione. In circa 700 episodi e 10 film, Roddenberry (morto nel 1991) e i suoi collaboratori avevano presentato uno scenario futuribile a un pubblico di fedelissimi. Molti i temi d’attualità veicolati dall’universo Star Trek. Primo fra tutti la convivenza interrazziale e la tolleranza, ma anche la guerra e la manipolazione genetica.