Nelle retrovie si salva Simic Rui Costa c’è

MILAN
DIDA 6 In una difesa senza guida, è l’unico che prova a dare sicurezza dopo tante prove di basso profilo.
SIMIC 6,5 Se gioca sulla corsia e deve partecipare all’assalto, lo fa con piglio maggiore rispetto allo Stam di altre circostanze.
NESTA 6 Ferito al labbro, non è il massimo della personalità né del carisma in una difesa che ha bisogno di qualche santone.
STAM 6 È inutile insistere: sul lato fatica a prendere il tempo, al centro invece può opporre la sua fisicità, specie contro rivali non molto dotati.
JANKULOVSKI 5,5 Per un tempo è un pesciolino fuor d’acqua: va quando deve fermarsi, si ferma quando deve partire. E non s’intende con gli altri sodali.
Dal 37’st SERGINHO sv.
AMBROSINI 6. Forse è il caso di rivedere il giudizio: se gli infortuni muscolari si ripetono, non è sfortuna, si tratta di una fragilità conclamata.
Dal 42’ pt GATTUSO 6
PIRLO 6,5 Comincia a prendere la mira su punizione e con tiri dal limite, sfiora il bersaglio grosso e continua a fare lanci di 30 metri per i suoi attaccanti.
SEEDORF 6,5. È una spina nel fianco della difesa ascolana, fa l’ala, insomma, invece del centrocampista. Assist al bacio per Inzaghi. Sostituito.
Dal 19’ st KAKÀ 6
RUI COSTA 6 Sembra deciso a riconquistarsi credito e ruolo di suggeritore e lo fa con una serie di palloni «pittati» per i suoi attaccanti. Non aiuta granché gli altri in fase difensiva.
GILARDINO 6 Per mezz’ora sembra finito chissà dove, ingoiato da qualche buca. E invece nella ripresa comincia a marcare il cartellino.
INZAGHI 7 È il solito assatanato. Marca il primo gol, ne sfiora un altro paio. Con lui in area di rigore, quelli dell’Ascoli non possono vivere una serata tranquilla.
All. ANCELOTTI 6 Va benissimo la rivoluzione con tutto quel che segue, il resto è tutto da decifrare.
ASCOLI
COPPOLA 6 Parte male, si rifà alla grande nelle altre curve.
COMOTTO 5,5 Soffre su Seedorf e lo stende in modo deciso.
ADANI 5,5. Inzaghi lo tortura: sostituito.
Dal 1’ st PACI 5
DOMIZZI 6 Cerca di guidare tutto il reparto con intuito felice.
TOSTO 5,5 Rimette il naso fuori dalla metà campo dopo 45’.
CARIELLO 5. Lascia la corsia a disposizione di Jankulovski.
Dal 1’ st FOGGIA 6,5
BISO 5 Col codone cerca di fare paura a Pirlo e compagnia.
PAROLA 6 Ha fisico ma i piedi sono quelli che sono.
DEL GROSSO 5 Timido e insicuro, si rifà nella ripresa.
QUAGLIARELLA 5,5 Si lamenta per la scarsa attenzione ricevuta dai suoi.
BJELANOVIC 5,5 Comincia a inquadrare la porta di Dida all’ora in punto.
All. GIAMPAOLO 6. Bel lavoro ad Ascoli, merita una vetrina migliore.
Arbitro: ROCCHI 6 Se sbaglia qualcosa, è demerito degli assistenti.