Nemmeno un bus in più su 288 linee urbane Atac

«Il potenziamento del trasporto? Un bluff»

Le targhe alterne vanno avanti (ieri il quinto appuntamento con lo stop alle auto pari), le polemiche anche. «Il potenziamento del trasporto pubblico in coincidenza con le targhe alterne - accusa Fabio Desideri, consigliere regionale della lista Storace - è una goccia nel mare, un bluff. Le vetture in più messe in strada sono appena 125 e solamente su 44 linee, su un totale di 332. Mancano quindi all’appello 288 linee, tra cui molte periferiche». «I cittadini dei quartieri lontani dal centro rischiano quindi di rimanere appiedati. Facendo un rapido calcolo - prosegue Desideri - gli autobus in più sono 2, al massimo 3, per tratta. Non solo: il Campidoglio ha suddiviso il «rinforzo» (...)
SEGUE A PAGINA 46