Neonato morto, la madre è una romena

È stata la giovane, interrogata dal pm Anna Canepa ieri pomeriggio, alla presenza degli investigatori, ad ammettere di essere lei la puerpera che ha partorito. La ragazza romena ha riferito anche di essersi ricoverata dopo aver sentito l’ appello lanciato dai carabinieri a rivolgersi ad un ospedale. Secondo il suo racconto il neonato è nato morto dopo un parto improvviso e prima del termine. Il feto infatti aveva solo otto mesi. Sempre secondo quanto dichiarato, la giovane si trova da pochi giorni in Italia. In ospedale si è presentata da sola. Nei suoi confronti per ora non è stata ipotizzata alcuna imputazione. Il magistrato infatti aspetta i risultati definitivi dell’ esame medico legale eseguito ieri dal perito Marco Salvi