Neonato muore al Gaslini: denuncia contro i medici

Per la morte di un neonato prematuro, di 25 settimane, avvenuta martedì all' ospedale Gaslini, è stata presentata una denuncia in procura per omicidio colposo. Il padre ha segnalato inoltre anche il comportamento inumano dei sanitari i quali avrebbero comunicato tardivamente ai familiari e con durezza la morte del piccolo. I genitori inoltre, assistiti dall' avvocato Giuseppe Gallo, hanno chiesto al pm di turno Francesco Pinto di disporre l' autopsia.
Alla notizia dell' esposto, il direttore sanitario Silvio Del Buono, ha disposto immediatamente un' inchiesta interna per verificare il comportamento dei sanitari. Lunedì scorso la puerpera, di 27 anni, abitante a Cairo Montenotte (Savona), viene portata in elicottero al Gaslini di Genova perchè le si erano rotte prematuramente le acque. Il bambino infatti doveva nascere a ottobre. Nella notte avviene il parto e il neonato, di appena 600 grammi, viene messo nell' incubatrice. Il piccolo muore però alle 13,30 di ieri. La notizia ai genitori, secondo la denuncia, viene data tardivamente e in modo inumano. I sanitari, nel comunicarla, avrebbero anche detto:«Andatelo a trovare all' obitorio».