Nepal, precipita un piccolo velivolo

L'incidente mentre infuriava il maltempo. Il piccolo aereo della Angi Air, che tornava a Kathmandu dopo aver mancato l’atterraggio a Lukla, si è schiantato vicino alla capitale<br />

Kathmandu - Quattordici persone, tra cui sei stranieri, sono morte in un incidente aereo avvenuto oggi in Nepal mentre infuriava il maltempo. Lo ha riferito un funzionario aeroportuale. Il piccolo aereo della Angi Air, che tornava a Kathmandu dopo aver mancato l’atterraggio a Lukla, nel Nepal orientale, proprio a causa delle cattive condizioni meteorologiche, si è schiantato nei pressi della capitale. Lukla è la strada d’accesso al monte Everest. I cittadini stranieri morti nel disastro aereo sono quattro americani, un giapponese e un britannico, ha detto il funzionario. L’aereo, un Dornier di fabbricazione tedesca, aveva a bordo anche cinque passeggeri nepalesi e tre membri di equipaggio. "I soccorritori sono sul posto. Sì, possiamo confermare che tutte le 14 persone a bordo dell’aereo sono morte", ha detto a Reuters Tri Ratna Manandhar, funzionario dell’aeroporto di Kathmandu, aggiungendo che le cause dello schianto non sono al momento note. La tv indipendente Abc ha detto che l’aereo si è spezzato in più parti.